Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Lazise / Via Gardesana

Dispersi in Perù. Riemerge il corpo del piccolo Gabriel: verrà seppellito insieme alla madre

Dopo il ritrovamento di Marco avvenuto giovedì, le acque del fiume Maranon hanno reso anche il corpo del bambino, trovato venerdì da alcuni indigeni nella zona di Santa Maria de Nieva

Falvio Magnani, fratello di Marco scomparso nella acque del fiume Maranon in Perù insieme alla sua famiglia, ha descritto il ritrovamento del corpo del piccolo Gabriel come un "miracolo". Il cadavere del bambino di 5 anni, ultimo ad essere ritrovato dopo quello della madre e del padre adottivo, è stato ritrovato venerdì da alcuni indigeni nella zona di Santa Maria de Nieva, molto più a nord rispetto a dove sono stati trovati Marco e Cristina, ma la notizia a casa Magnani è arrivata solamente sabato sera. Dal Perù infatti è stata ancora la mamma di Cristina, Gabriela, ad avvisare Flavio che la salma riemersa era quella del bambino, come poi ha poi confermato l'autopsia qualche ora dopo. 
Un miracolo lo ha definito Flavio, si perché a quattro settimane da quel terribile incidente, anche la speranza di riavere a casa i corpi degli sfortunati familiari si stava affievolendo sempre di più. Fortunatamente la pioggia ha concesso una tregua e le acque del fiume, che avevano restituito Cristina due giorni dopo, ha reso anche Marco e Gabriel. 
Mentre sono in corso le pratiche burocratiche per portare in Italia il 39enne, si fa largo l'intenzione condivisa di seppellire il piccolo vicino alla madre, in Perù. 
A casa Magnani ora, il fratello e la madre Nadia, posso finalmente guardare avanti, anche se, ovviamente, nulla potrà mai tornare com'era prima. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dispersi in Perù. Riemerge il corpo del piccolo Gabriel: verrà seppellito insieme alla madre

VeronaSera è in caricamento