menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dichiara il falso per avere il pass Ztl e cederlo ad un amico: 45enne denunciato

La scoperta è stata fatta da un agente della polizia municipale che stava controllando un auto in sosta irregolare. Diversi i profili di irregolarità: da un lato il reato a carico del 45enne, che ha dichiarato il falso in atti pubblici, dall’altro l’irregolarità amministrativa per il 74enne

La Polizia municipale ha segnalato all’autorità giudiziaria un 45enne veronese che aveva falsamente dichiarato la proprietà di un’auto per ottenere un permesso Ztl poi ceduto ad amico, che non aveva titolo ad accedervi.

La vicenda è stata scoperta durante il controllo di un’auto in sosta irregolare da parte di un agente. Il permesso di tipo A, perciò completamente gratuito, era stato rilasciato per un’auto che era però di proprietà di un altro veronese residente a Quinzano, non titolato ad entrare in Ztl. I controlli incrociati nelle banche dati e nella documentazione specifica hanno fatto emergere che il 45enne, precedentemente residente in centro ma ora domiciliato altrove, aveva dichiarato di essere proprietario di un’auto non sua con lo scopo di mantenere il diritto di accesso, cedendo poi il permesso ad un conoscente di 74 anni per permettergli di muoversi liberamente in Ztl. Diversi perciò i profili di irregolarità: da un lato il reato a carico del 45enne, che ha dichiarato il falso in atti pubblici, dall’altro l’irregolarità amministrativa per il 74enne che è transitato in Ztl senza averne diritto. Il permesso è stato ritirato ed annullato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento