Verona, Curva Sud Hellas chiusa per "cori razzisti": il Comune denuncia i procuratori della Figc

"Gravi danni d'immagine alla città". Strascichi dopo la sentenza contro i presunti "ululati" verso il giocatore del Milan Muntari. Con la loro relazione hanno portato alla penalizzazione del settore prediletto dalla tifoseria gialloblù

Pesanti strascichi dopo la decisione del giudice sportivo di Serie A. La Giunta comunale di Verona ha dato mandato ai propri legali di denunciare i tre collaboratori della Procura della Figc dopo il provvedimento di chiusura per un turno della Curva Sud del "Bentegodi", deciso dal giudice sportivo (sulla base della loro relazione) per i cori razzisti che sarebbero stati indirizzati verso il giocatore di colore del Milan, Sulley Muntari. La Giunta guidata dal sindaco Flavio Tosi ha deciso di querelare i commissari della Procura federale per "il danno d'immagine arrecato alla citta'".

"Faremo causa perché hanno danneggiato in maniera gratuita e immotivata sia la tifoseria del Verona che la città stessa - ha spiegato Tosi -. Non risulta da nessuna parte, se non dai tre funzionari federali, che ci siano stati questi cori. Né le Forze dell'ordine, né i dirigenti delle società e nemmeno gli organi di informazione hanno riportato l'accaduto. Alla fine l'unico atteggiamento disdicevole è stato quello di Muntari, che ha provocato tutto lo stadio con il gesto delle tre dita a simboleggiare i gol del Milan".

La sanzione del giudice sportivo aveva già provocato una dura reazione dell'Hellas Verona, che aveva immediatamente presentato ricorso con procedura d'urgenza, annunciando anche una richiesta di risarcimento danni. "In oltre 110 anni di storia mai nessuno aveva osato tanto - aveva spiegato una nota dell'Hellas Verona -. Così come nel caso di Armero del 12 gennaio scorso (altra grottesca ricostruzione dei fatti, ricordiamolo bene), alla nostra società, alla nostra tifoseria, alla nostra città, viene accostata un'etichetta che non esiste. I tre signori della Procura federale, presenti domenica allo stadio Bentegodi, hanno delle responsabilità gravissime per quanto scritto nel rapporto inviato al giudice sportivo". Continua l'Hellas: "La nostra società ha già richiesto la procedura d'urgenza per essere risarcita di un danno che ci ha lasciato indignati e arrabbiati, perché quello compiuto è un atto di pura follia: la chiusura della Curva Sud, ingiustamente colpita (e dimostrato dalle immagini televisive), rappresenta il punto più basso della nostra storia".

"CORI RAZZISTI" CONTRO IL GIOCATORE DEL MILAN: CHIUSA LA CURVA SUD

LE PROVE TELEVISIVE DELL'HELLAS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento