rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Via Sant'Egidio

Verona, crolla il tetto a museo Miniscalchi Erizzo: sfiorata la tragedia

Solo una fatalità ha evitato che ci fossero delle vittime. Il crollo si è verificato mezz'ora prima dell'apertura del palazzo che ha sede tra via Garibaldi e via Sant'Egidio. A cedere la trave portante

I palazzi veronesi cadono a pezzi. I musei hanno bisogno di restauri e i finanziamenti ricevuti per "tirare avanti la carretta" sono talmente esigui da far ridere. E per poco, a Verona, lunedì mattina, non è accaduta la tragedia, a palazzo Miniscalchi Erizzo. Solo una fatalità ha evitato che ci fossero delle vittime. Il crollo si è verificato mezz'ora prima dell'apertura del museo che ha sede tra via Garibaldi e via Sant'Egidio. Un cedimento che ha interessato la parte alta del palazzo, dove c'è la sala utilizzata per convegni e conferenze. A rompersi è stata la trave portante, che ha trascinato poi giù il tetto. Non si sarebbero verificati danni alle sale espositive. Oltre al danno, è il caso di dirlo, anche la beffa. Per paradosso ha ceduto la zona più recente del museo, ristrutturata nel 2011 e inaugurata a dicembre dello stesso anno. I lavori erano stati eseguiti con il coordinamento della Soprintendenza dei beni architettonici e grazie al contributo della Fondazione Cariverona e della Regione. Per ora si teme solamente che le travi installate non fossero in buono stato, ma le cause esatte del cedimento rimangono un mistero.

"Nelle abitazioni d'epoca possono succedere crolli di questo tipo - spiega il direttore dei lavori, l'architetto Graziano Gabaldo -. Sono eventi imprevedibili e non si era verificato, nel corso della ristrutturazione, un cedimento che potesse far presagire ciò che è accaduto. Nemmeno una flessione". Secondo il direttore del museo Miniscalchi Erizzo, Gian Paolo Marchini "neppure i vigili del fuoco hanno dato una risposta precisa dal punto di vista tecnico. Hanno parlato genericamente di palazzo antico e 'vetustà'. Ma tutto il centro storico di Verona è vetusto. Questa che è crollata, tra l'altro, è una piccola porzione di fine '800, quindi neppure tanto antica". Il museo è stato costruito in due tranche, tra la fine del '400 e il 1880. La sede è stata chiusa ora per motivi di sicurezza ma riaprirà tra alcuni giorni, non appena saranno completati i lavori di rimozione delle macerie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, crolla il tetto a museo Miniscalchi Erizzo: sfiorata la tragedia

VeronaSera è in caricamento