Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Stradone San Fermo

Calcinacci caduti in Stradone San Fermo: dopo un mese la zona è ancora transennata

Il 29 luglio sono crollati dei calcinacci e lo Stradone non è ancora stato messo in sicurezza. I pedoni non possono passare sul marciapiede ma sono costretti a scendere in strada

Dal 29 luglio, Stradone San Fermo, all'incrocio con via Malenza, è transennato. In quella giornata erano caduti dei calcinacci da un palazzo sulla strada e la zona era stata isolata per poterla mettere in sicurezza. Come racconta L'Arena, dopo quasi un mese, a fine agosto, la situazione non è stata risolta.

Dunque, le transenne sono ancora sul marciapiede e i pedoni sono spesso costretti a scendere e percorrere la corsia su cui transitano i mezzi pubblici. Un mese prima, un episodio simile era avvenuto in via Adigetto.

Come denuncia il quotidiano L'Arena, anche altri punti di Stradone San Fermo non versano in buonissime condizioni. Ad esempio, di fronte alla chiesa di San Fermo, il palazzo Bottagisio del 1400 è ormai abbandonato da anni, anche se un paio di anni fa è passato in mano alla Fondazione Cariverona. La facciata è stata puntellata diverse volte, ma resta fatiscente, infatti l'intonaco si sta gradualmente sbriciolando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinacci caduti in Stradone San Fermo: dopo un mese la zona è ancora transennata

VeronaSera è in caricamento