Coldiretti: "Coordinamento 9 dicembre" protesta sotto la casa del presidente

La manifestazione si è svolta a Roverchiara davanti all'abitazione di Claudio Valente e dopo sotto il municipio guidato dalla moglie. "Un uomo che ha tante cariche dalla Camera di commercio alla Fiera, ma che non ha fatto nulla per risolvere i problemi di noi agricoltori" ha spiegato Giorgio Bissoli

A Roverchiara si è svolta la nuova azione del "Coordinamento 9 dicembre", inizialmente battezzati come "forconi", che si sono presentati davanti all’abitazione di Claudio Valente, presidente provinciale di Coldiretti e del Consorzio Agrario Lombardo Veneto, con trattori e cartelli per poi spostarsi davanti al municipio: il comune infatti è guidato da Loreta Isolani, moglie di Valente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davanti alla casa del presidente di Coldiretti sono state lasciate sette sedie, "Sono il simbolo di tutti i suoi incarichi. - ha spiegato al giornale l'Arena Giorgio Bissoli, leader di Padania Rurale e tra i responsabili del presidio di Soave - Un uomo che ha tante cariche dalla Camera di commercio alla Fiera, ma che non ha fatto nulla per risolvere i problemi di noi agricoltori". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento