Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Fondo Frugose

Verona, in Comune c'è lo sprint per il "cimitero verticale": l'opposizione giura battaglia. "Poche garanzie"

Riunione straordinaria in Giunta per dare il via libera alla variante urbanistica su Fondo Frugose. Il Pd: "L'attuale legislazione permette la costituzione di posti di sepoltura privati o dovremmo scoprire più avanti che serve l'aiuto pubblico"

"La fretta con cui la giunta manda avanti il progetto del grattacielo funerario di San Michele alimenta l'impressione di trovarsi di fronte ad una procedura urbanistica sotto dettatura. Da una prima verifica eseguita con gli uffici comunali emergono tuttavia forti perplessità in merito al vincitore del bando e non solo: che garanzie può offrire rispetto ad un progetto così “ambizioso” una società costituita nel novembre 2011, rimasta inattiva fino al luglio 2013 e che dispone di soli 10 mila euro di capitale sociale?". Se lo chiede il Partito Democratico di Verona, per voce del capogruppo in Consiglio comunale, Michele Bertucco, dopo la riunione straordinaria della Giunta, nel pomeriggio di martedì, per dare via libera alla variante urbanistica sull'area di Fondo Frugose, zona San Michele Extra, alienata dal Comune alla società "Cielo Infinito Srl". Il progetto prevede la costruzione di un grattacielo di 35 piani, alto quasi 100 metri, per ospitare l'innovativo cimitero "verticale". Potrebbe ospitare fino a 60mila salme e i locali ricavati faranno spazio anche a chiese, cappelle e sale espositive. L'amministrazione punta a far approvare il provvedimento in Comune proprio per arrivare ad incassare la somma da 11 milioni con la quale sarà ceduto alla società che ha vinto la gara. La variante verrà discussa la prossima settimana.

A giurare battaglia fin da subito è comunque il Pd: "Come si finanzia Cieloinfinito e il socio unico, Skifin Gmbh, con sede legale in Austria? Su quali elementi o valutazioni la giunta manda avanti con tanta sicurezza e celerità un'opera tanto controversa che di utilità pubblica non ha nemmeno l'ombra? Se servono soldi per chiudere il bilancio perché non si mette mano agli sprechi accumulati in tanti anni di cattiva gestione in Comune e nelle aziende partecipate? Al protocollo, inoltre, risulta una corrispondenza tra Cieloinfinito e Comune di Verona datata maggio 2014, che il Pd non ha ancora avuto modo di acquisire: che contatti ci sono stati prima del bando? E infine: l'attuale legislazione permette la costituzione di cimiteri privati o dovremmo scoprire più avanti che serve l'aiuto pubblico? Oltre al fatto che la fretta è cattiva consigliera mancano nell'iter i necessari passaggi dal consiglio comunale. Saremo vigili attraverso la richiesta di atti e le commissioni prima ancora delle votazioni in Consiglio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, in Comune c'è lo sprint per il "cimitero verticale": l'opposizione giura battaglia. "Poche garanzie"

VeronaSera è in caricamento