menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, il Comune chiede aiuto sui bastioni: "Sicurezza a rischio costante"

Il sindaco Tosi interpella carabinieri, prefettura e polizia per intensificare le pattuglie specialmente su circonvallazione Oriani. Intanto allontanata per la 62esima volta una donna senza fissa dimora

Giro di vite contro senzatetto, sbandati e bivacchi sui bastioni cittadini. Il Comune vuole blindare quelle zone che da troppo tempo sono oggetto di lamentele continue da parte di residenti, negozianti, ma anche passanti. Per questo la Giunta comunale, riunitasi giovedì pomeriggio, ha deciso di richiedere a Prefettura, Questura e Arma dei carabinieri di intensificare la vigilanza e i controlli nell’area dei Bastioni e in particolare all’interno di parco dei Riformati, in circonvallazione Oriani.

“La richiesta si rende necessaria – ha detto il sindaco Flavio Tosi - non solo per l’aumento delle persone senza dimora che bivaccano nell’area verde ma anche a seguito di gravi episodi di aggressione nei confronti di operatori che stavano lavorando per mantenere pulita la zona e delle forze dell’ordine intervenute per tutelare i lavoratori”. La Giunta ha chiesto inoltre al prefetto, Perla Stancari, di emettere un nuovo decreto di allontanamento nei confronti di una donna senza fissa dimora, di origine romena, che pratica accattonaggio in centro storico. A carico della signora sono già state comminate ben 61 sanzioni per violazione al regolamento di polizia municipale, era stata trasmessa alla Prefettura una proposta di allontanamento nel 2011 ed emesso un decreto di allontanamento nel 2012, al quale la donna ha ottemperato recandosi fittiziamente una volta all’ambasciata italiana di Bucarest, per poi rientrare nel nostro Paese, approfittando del fatto che il governo italiano non ha voluto prevedere sanzioni per chi aggira in questo modo i decreti di allontanamento.

"Una lacuna troppo evidente per non essere casuale - aggiunge Tosi - cui il governo non sembra voler mettere riparo uscendo da una situazione a dir poco ridicola e tale da rendere praticamente impossibile il contrasto a questi fenomeni di degrado urbano".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento