Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, un Comitato scientifico per l'Arena: ecco i tre nomi che seguiranno l'opera di restauro

L'accordo da 14 milioni di euro per il triennio 2014-2016, tra Comune, Fondazione CariVerona e UniCredit, consentirà di realizzare opere e lavori di restauro e adeguamento funzionale e impiantistico necessari per l'anfiteatro

In riferimento all’accordo per il restauro dell’Arena di Verona, sottoscritto lo scorso 17 dicembre a Milano da Comune, Fondazione Cariverona e UniCredit, sono stati indicati i nomi dei tre componenti del Comitato tecnico scientifico che controllerà lo stato di avanzamento dei lavori e si occuperà della programmazione, progettazione e direzione del restauro. L’accordo, che prevede l’erogazione di 14 milioni di euro nell’arco del triennio 2014-2016, divisi in parti uguali tra Fondazione e banca, consentirà di realizzare opere e lavori di restauro e adeguamento funzionale e impiantistico necessari per la piena fruizione dell’anfiteatro. Compongono il Comitato il Soprintendente ai Beni culturali e paesaggistici del Veneto, Ugo Soragni, che lo presiede, l’architetto Stefano Gris in rappresentanza di Fondazione Cariverona e l’ingegnere Claudio Modena del Comune. Il Comitato è stato presentato poche ore dopo la scoperta, durante i lavori di ammodernamento, dei resti di un antico edificio (si presume di epoca medievale) tra l'Arena e piazza Mura Gallieno.

“Si tratta di nomi d’assoluto rilievo – ha dichiarato il vicesindaco di Verona, Stefano Casali – che danno lustro e prestigio alla città e ad un progetto che, in pochi anni, permetterà la realizzazione di un restauro accurato dell’Arena, uno dei due simboli della nostra città, insieme alla Casa di Giulietta, ed uno dei monumenti più conosciuti al mondo”. Gris ha lavorato alla progettazione di mostre e musei in tutto il mondo e a Verona segue gli sviluppi del nuovo museo di Castel San Pietro. A Venezia si sta occupando dell'edificio "Superjet international" all'aeroporto di Tessera e in Inghilterra ha progettato il padiglione temporaneo di Finmeccanica per la mostra internazionale di volo Farnborough. È anche visiting professor alla prestigiosa Rhode Island scuola di design a Providence (Usa).

Modena, ingegnere, è professore ordinario al dipartimento di Costruzioni e trasporti dell'università di Padova e titolare del master in Restauro strutturale dei monumenti e dell'Edilizia storica. È direttore del laboratorio Prove su materiali da costruzione e dal 2002 delegato del rettore per le problematiche di edifici storici e Urbanistica.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, un Comitato scientifico per l'Arena: ecco i tre nomi che seguiranno l'opera di restauro

VeronaSera è in caricamento