Cronaca Bussolengo / Strada Provinciale 11

Verona, a colpo sicuro alla "Grande Mela", passano all'Auchan per un altro furto. Arrestati due ragazzi

Avevano in mente una serie di furti in successione nei centri commerciali della provincia i due rumeni, un 21enne e un 31enne, bloccati dalla sicurezza che poi ha chiamato i carabinieri di Bussolengo. In auto trovano la refurtiva

Sono andati a colpo sicuro in un centro commerciale e subito dopo hanno pensato bene di occuparsi di un altro, ma erano troppi sicuri di se'. Tanto da non fare i conti con la vigilanza prima e i carabinieri poi. Sono finiti in manette per furto aggravato i due ragazzi rumeni che nel weekend hanno messo in atto due colpi nei negozi della provincia. Dalla "Grande Mela" a Lugagnano di Sona si sono spostati all'Auchan di Bussolengo dove sono stati beccati, fermati e poi arrestati.

È successo nel pomeriggio di sabato scorso. La coppia di ladri, un 31enne residente a Castelnuovo e un 21enne senza fissa dimora in Italia, erano già riusciti a passare indenni dai sistemi antifurto di un negozio nel grande punto commerciale di Lugagnano. Galvanizzati da un successo nel rubare capi d'abbigliamento firmati, si sono diretti a Bussolengo dove verso le 15 sono stati notati da un addetto alla vigilanza mentre si intascavano e nascondevano addosso altri vestiti. Immediatamente li ha bloccati e ha chiamato il 112. Sul posto in pochi minuti è arrivata una pattuglia della stazione locale che li ha identificati. Poi è scattata la perquisizione alla loro auto da cui è emerso il bottino di circa 200 euro. Con l'accusa di furto si sono visti così rinchiudere in cella fino alla comparizione davanti al giudice. Convalidato l'arresto, i due, incensurati finora, hanno patteggiato 6 mesi di pena. Sono stati rimessi in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, a colpo sicuro alla "Grande Mela", passano all'Auchan per un altro furto. Arrestati due ragazzi

VeronaSera è in caricamento