Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Albaredo d'Adige / Via Modon

Verona, colpita dalle corna del toro imbizzarrito: muore dopo ricovero di 5 giorni la donna veronese

Sabato sera si trovava nell'azienda agricola di famiglia dove l'animale stava per esser trasferito di stalla. A seguito di una violentissima incornata al torace era finita a terra e aveva sbattuto la testa

Troppo gravi le ferite riportate nel brutto incidente sul lavoro. Non ce l'ha fatta ed è deceduta nelle scorse ore Pasqualina Braggio, 66enne veronese colpita da un toro che si è improvvisamente imbizzarrito. Ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di Borgo Trento, la signora è morta mercoledì.

Sabato sera si trovava nell’azienda agricola di famiglia. A seguito di una violentissima incornata la donna era finita a terra e aveva sbattuto la testa. È stato proprio il trauma cranico a preoccupare di più i medici del Polo Confortini. Il torello era in procinto di essere trasferito da una stalla all’altra dell’area d’allevamento a Modon di Albaredo d’Adige che conta fino a 200 tori da ingrasso.

L’animale, tenuto con una corda dal figlio della signora, dopo poco si è infastidito e in maniera repentina si è spostato girandosi verso la donna e colpendola violentemente all’addome e al torace. La 66enne ha perso l’equilibrio ed è caduta a terra di schiena, finendo per sbattere la testa. Immediato l’allarme al 118 che ha inviato sul posto un elicottero. In pochi minuti i medici hanno stabilizzato la donna e l’hanno trasferita in ospedale. La donna è spirata dopo cinque giorni in prognosi riservata nel reparto Rianimazione per la grave emorragia al capo e le altre gravi lesioni riportate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, colpita dalle corna del toro imbizzarrito: muore dopo ricovero di 5 giorni la donna veronese

VeronaSera è in caricamento