menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, nervosi al controllo sulla A4: in macchina nascondono 2 etti di coca

Gli agenti avevano deciso di controllare la Ford Fiesta con due persone di nazionalità albanese a bordo. Come in molti altri casi, a tradire gli spacciatori durante l'accertamento è stato il comportamento sospetto

Beccati in autostrada con oltre due etti di cocaina pura. E' questa la sintesi dell'ultima operazione portata a termine dagli agenti di polizia stradale della sottosezione Verona Sud. In manette, nell’ultimo fine settimana, sono finiti due cittadini di origine albanese di 26 e 24 anni. La scoperta risale al pomeriggio di mercoledì 6 novembre, sull’autostrada A4 Brescia-Padova, all'altezza del comune di Mazzano (Brescia).

ALT E PALETTA - Gli agenti avevano deciso di controllare la Ford Fiesta con due persone di nazionalità albanese a bordo. Come in molti altri casi, a tradire gli spacciatori durante l'accertamento è stato il nervosismo. Dalla consultazione della banca dati erano anche emersi  i precedenti specifici per reati inerenti le sostanze stupefacenti. E' stato a quel punto che i poliziotti hanno chiesto l’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza in servizio all'aeroporto “Valerio Catullo” di Villafranca.

Il fiuto del cane ha fatto il resto, in brevssimo tempo: dalla perquisizioni è così saltato fuori un grande ovulo, confezionato con pellicola bianca, da 234 grammi di cocaina. Esito negativo, invece per le successive perquisizioni domiciliari nelle abitazioni dei due albanesi, in collaborazione con personale della Squadra mobile di Treviso. I due giovani sono stati tradotti nel carcere di Canton Mombello (Brescia).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento