Cronaca San Massimo / Strada Bresciana

Verona, la città ostaggio dei cantieri in estate: decine di lavori avviati e altrettanti in partenza

Lunga sequela di divieti, restringimenti della carreggiata, interventi strutturali, asfaltature. Da corso Porta Nuova alla Zai, Borgo Roma e i lungadige. Mesi di disagi e cartelli di avviso ovunque. Ecco i punti critici

Proseguono a ritmo più che serrato i cantieri in città. Tanto che, dopo gli avvisi della scorse settimane, ad opera del Comune, il comandante della polizia municipale di Verona, Luigi Altamura, ha dovuto passare in rassegna i lavori estivi, che prenderanno il via nelle prossime settimane. “Insieme agli assessorati alle Strade e al Traffico – ha spiegato Altamura - abbiamo fatto una scelta operativa mirata ad avviare e concludere entro il 15 settembre, giorno in cui inizieranno le scuole, il maggior numero di cantieri in città. Non abbiamo mai avuto negli anni passati così tanti lavori, anche impattanti, attivi contemporaneamente, per questo chiediamo a cittadini e commercianti di portare pazienza in quanto si tratta di interventi fondamentali, come il rifacimento della rete del gas da parte di Agsm, delle fognature da parte di Acque Veronesi e delle asfaltature da parte di Fastweb”.

CANTIERI GIA' AVVIATI - In via Carducci i lavori procedono velocemente, senza particolari criticità per quanto riguarda la gestione della viabilità. Entro il 31 agosto anche l’intervento di rifacimento delle fognature dovrebbe terminare, si riprenderà per la seconda fase il prossimo anno. In corso Porta Nuova si sta arrivando al tratto più delicato, ossia all’intersezione con piazza Pradaval e via Paglieri, anche qui la fine dei lavori è fissata per il 31 agosto, mese in cui inizierà la sostituzione della rete del gas in circonvallazione Raggio di Sole. Proseguono i cantieri in largo Divisione Pasubio, dove in agosto si procederà con l’apertura di un varco nel manto stradale in prossimità dell’incrocio di volto Cittadella, in via Colonnello Galliano, a Ponte Catena e in zona Scalzi, tra piazza Renato Simoni e Porta Palio.

IL PROGRAMMA DEI LAVORI STILATO DAL COMUNE FINO ALL'AUTUNNO

PROSSIMI CANTIERI - Dal 7 luglio, per circa due mesi, ripartiranno i lavori già iniziati lo scorso anno per la sostituzione della rete del gas in lungadige Porta Vittoria, dal sottopasso di lungadige Galtarossa a via San Francesco, con conseguente restringimento della carreggiata nei tratti via via interessati dai lavori, senza alcuna interruzione di traffico. È previsto che i tratti di scavo che interesseranno le intersezioni con piazzale del Cimitero, con via Torbido e con viale dei Partigiani siano eseguiti nei fine settimana. Dal 9 luglio, per circa venti giorni, saranno effettuati lavori stradali in strada Bresciana-via Stanga, nel tratto che va da via Milone alla rotonda della Croce Bianca. Il cantiere proseguirà poi fino alla rotonda all’altezza del supermercato Rossetto. Sarà inoltre posizionato da parte del settore Strade del Comune un guardrail centrale in prossimità della nuova rotonda della Croce Bianca per evitare comportamenti scorretti da parte degli automobilisti che oggi, per raggiungere un piccolo parcheggio, effettuano pericolose inversioni di marcia o entrano addirittura in contromano. Dal 7 luglio al 10 agosto Acque Veronesi dovrà procedere con la realizzazione della rete fognaria in via Lazzaretto, al Pestrino, nel tratto ad ovest di via Ponte San Pancrazio fino al ponte sul canale. La strada pertanto sarà chiusa al traffico per circa un mese.

ASFALTATURE - Dal 30 giugno al 2 luglio sarà ristretta la carreggiata in viale del Lavoro e in via Benaglio. Saranno inoltre istituiti il senso unico di circolazione e il divieto di sosta dal 7 al 9 luglio in via dell’Esperanto e via Vigasio, dal 10 al 14 luglio in via da Legnago, dal 15 al 18 luglio in via Fincato, via Barana e in via Valpantena. “Ricordo che in via Valpantena da fine luglio inizieranno i lavori di Acque Veronesi per il rifacimento della rete fognaria– ha spiegato Altamura - intervento che comporterà il restringimento della carreggiata e il senso unico alternato nei tratti via via interessati dai lavori che andranno dal supermercato Esselunga fino a dopo Marzana”.

Il comandante ha ricordato infine che “il 25 giugno è entrato in vigore il Decreto Legge 90 che ha alzato il contributo per il ricorso avverso sanzioni del Codice della Strada al Giudice di Pace da 37 a 43 euro: è giusto che i cittadini ne siano al corrente, per evitare ricorsi magari di importo superiore alla stessa sanzione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, la città ostaggio dei cantieri in estate: decine di lavori avviati e altrettanti in partenza

VeronaSera è in caricamento