Cronaca

Verona, cinque indagati in Veneto per terrorismo: "Reclutano combattenti per la jihad"

L'indagine è stata avviata dalla procura di Venezia: sarebbero vicini alle organizzazioni che si battono a fianco dell'Isis. Avrebbero svolto nel nostro Paese attività di reclutamento

Terrorismo, cinque indagati in Veneto: "Reclutano combattenti per la jihad"
Cinque persone, tutte residenti in Veneto, originarie dei Balcani: questo l'identikit dei cinque indagati dalla procura di Venezia dopo un'indagine dei Ros. Si tratterebbe di soggetti vicini alle organizzazioni che si battono per la jihad.

Gli inquirenti sospettano che loro sarebbero i responsabili di alcune attività di reclutamento, svolte nel nostro Paese e non solo, per inviate nuove milizie in Siria e Iraq. L'attività dell'intelligence si è intensificata nel Veneto e in generale nel nord-est dopo che il ministero dell'Interno, nei giorni scorsi, ha lanciato l'allerta terrorismo.

Le indagini avrebbero preso avvio dalla vicenda di Ismar Mesinovic, un uomo di origini bosniache residente nella provincia di Belluno, morto all'inizio del 2014 sul fronte jihadista.
 

Potrebbe interessarti:https://www.today.it/cronaca/indagati-terrorismo-venezia.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, cinque indagati in Veneto per terrorismo: "Reclutano combattenti per la jihad"

VeronaSera è in caricamento