Verona, Casa di riposo "autonoma" per l'energia grazie ai pannelli solari

Attraverso degli scambiatori di calore, il sistema "solar cooling" riuscirà a garantire il raffrescamento e in parte anche il riscaldamento del Centro polifunzionale e della struttura per anziani di Lugagnano

Impianto di "solar cooling" (Foto web)

L'amministrazione comunale di Sona porterà la tecnologia del raffrescamento e del riscaldamento solare sui tetti della casa di riposo di Lugagnano. Per coprire il costo, che si aggira sui 110mila euro, il Comune parteciperà al Programma attuativo regionale 2007-2013, per la "riduzione dei consumi energetici e per l'efficientamento degli edifici pubblici", cercando di coniugare la tecnologia con gli aspetti sociali legati alle fasce sensibili come gli anziani.

Per questo, partendo dall'idea dell'assessore all'Ambiente, Gianfranco Dalla Valentina, e del consigliere Paolo Bellotti, il Comune presentato un progetto preliminare che punta all'innovazione: si tratta di un impianto con pannelli solari del tipo “Solar Cooling” che, attraverso degli scambiatori di calore, riuscirà a garantire il raffrescamento e in parte anche il riscaldamento del Centro polifunzionale e della Casa di riposo di Lugagnano. L'impianto previsto è di 20 chilowatt, per un'area occupata di 61 metri quadrati. Il progetto costa circa 110mila euro che la Regione finanzierà fino al 90%. Il Comune di Sona investirà, quindi, circa 15mila euro a fronte di un risparmio sulla bolletta energetica di circa 11mila euro annui.

“La nostra indicazione, per aumentare le probabilità di ottenere il finanziamento regionale, è stata quella di cercare l'innovazione e l'originalità progettuale – spiega Dalla Valentina, che continua –. Il punto di forza del progetto presentato è quello di coniugare la filosofia del risparmio energetico all'aumentata attenzione verso le strutture e le fasce di popolazione più bisognose di cura e investimento. Ambiente-sociale-risparmio, queste le nostre parole d'ordine.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento