Cronaca Povegliano Veronese / Via Dante Alighieri

I carabinieri alla caccia di due malviventi sorpresi ad entrare in un'abitazione

La segnalazione fatta da un cittadino ha contribuito a sventare l'ennesimo furto in una casa e a recuperare un'auto rubata, con a bordo l'attrezzatura da scasso, dopo un inseguimento ad alta velocità avvenuta tra le vie del paese

Un cittadino ha notato un uomo che s'introduceva in un'abitazione di via Dante a Povegliano e, temendo che si trattasse di un malvivente, ha subito avvisato i carabinieri di Villafranca, fornendo anche indicazioni sul mezzo utilizzato dal ladro per fuggire una volta capito di essere stato scoperto: si trattava di una Bmw serie 3 nera.

Sul posto sono state inviate pattuglie da Villafranca, Vigasio, Castel d'Azzano e Sommacampgna, nel tentativo di intercettare il mezzo. A sorprendere il veicolo in via Balladoro sono stati i militari di Villafranca, che hanno dato vita ad un inseguimento a tutta velocità per le vie del centro di Povegliano. Non riuscendo a distanziare le Forze dell'ordine, i ladri hanno deciso di abbandonare il veicolo appena fuori dal centro urbano e di tentare la fuga attraverso la campagna circostante sfruttando il buio. Le ricerche dei due uomini non hanno finora dato buoni esiti, mentre è stata recuperata l'autovettura: rubata a Sona ai primi di novembre. A bordo dell'auto sono stati rinvenuti e sequestrati gli attrezzi da scasso tra cui: una mazza, un piede di porco, un'ascia e una targa rubata a Montichiari (BS). Il tutto è in mano ora alle forze dell'ordine, che stanno eseguendo i rilievi tecnici alla ricerca di tracce biologiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri alla caccia di due malviventi sorpresi ad entrare in un'abitazione

VeronaSera è in caricamento