menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, canoista in Adige nota teschio e mano scarnificata: paura per un cadavere ripescato dall'acqua

Allarme nella serata di mercoledì: le ricerche di carabinieri, pompieri e polizia continuano per tutto il giorno successivo e alla fine emerge il corpo in avanzato stato di decomposizione. Indagini in corso

Lo hanno ripescato dopo ore di ricerche e da quella segnalazione arrivata nella sera. “Ho visto un cadavere in acqua” aveva confessato un canoista ai carabinieri, mercoledì. L’uomo ha confessato che era vicino a ponte San Francesco quando gli era parso di notare le membra di una persona impigliata tra i rami di un albero caduto. Scattato l’allarme anche ai vigili del fuoco, la pattuglia di Verona ha dovuto battere le rive del fiume ma ben presto ha dovuto interrompere le ricerche perché stava calando la sera. Le indagini sono riprese così la mattina successiva ma solo nel tardo pomeriggio di giovedì si è riusciti a rintracciare il punto dove si era arenato il corpo.

Una scoperta terribile, dato che il cadavere dell’uomo era in avanzato stato di decomposizione e pare che ormai si notassero le ossa sotto la pelle. A colpire il canoista era stato infatti un teschio e la mano scarnificata. Per ore i pompieri, con i carabinieri e la polizia scientifica, hanno dovuto lavorare sotto al sole al fine di riportare a riva la salma intatta che alla fine si era fermata sull’isolotto di sabbia sul fiume, vicino al ponte del Pestrino. Alle 18 il corpo è stato recuperato con un’imbragatura e trasferito all’Istituto di Medicina legale del policlinico di Borgo Roma. Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso. Come da prassi si stanno consultando gli archivi delle persone scomparse da tempo. Non è chiaro comunque che si tratti di una persona di Verona. Il corpo potrebbe essere stato trascinato dalla corrente anche dal Trentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento