Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Quattro pedoni investiti questa settimana: proseguono i controlli dei vigili

Dopo la prima settimana, dove si era registrato un solo caso, il dato quadruplica e salgono anche le sanzioni per la mancata precedenza data sulle strisce. Incoraggiante invece il confronto con il 2014

Se la prima settimana di controlli, quella che andava dal 10 al 16 gennaio, aveva dato i frutti sperati lasciando presumere che la strada percorsa sia quella giusta, la seconda (17-23 gennaio) potrebbe far storcere il naso. La campagna di sensibilizzazione avviata dal Comune per contrastare il fenomeno degli investimenti pedonali, prosegue con il cosiddetto "pugno di ferro" ma i veronesi non sembrano aver ancora appreso la lezione. 

Dal 10 al 16 gennaio è stato registrato un solo investimento (un uomo di 52 anni in via Palazzina), 26 violazioni contestate per mancata precedenza ai pedoni e la decurtazione di 8 punti dalla patente. La settimana successiva invece gli investimenti sono stati quattro (una 42enne e una bambina di 11 anni in via centro, una 73enne in via Polesine e una signora di 54 anni in via XX Settembre), mentre le sanzioni per la mancata precedenza data ai pedoni salgono a 31, alle quali andrebbero aggiunte numerose contestazioni per l'uso di cellulare alla guida e per aver usato gli abbaglianti per segnalare ad altri automobilisti la presenza delle pattuglie, per un totale di 302 punti della patente decurtati. 
Ci si consola allora guardando il 2014, quando nelle prime due settimane vennero investite in tutto 14 persone. 

Si ricorda inoltre che questa campagna è indirizzata agli automobilisti, perché siano più attenti soprattutto in prossimità degli attraversamenti pedonali, ma anche ai pedoni, ai quali si consiglia di attraversare negli appositi spazi rispettando i semafori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro pedoni investiti questa settimana: proseguono i controlli dei vigili

VeronaSera è in caricamento