Cronaca Bussolengo / Via Ospedale

Camici e studio colorati per l'ortopedico dei bambini. Zaia: "Un esempio da seguire"

In servizio nel reparto dell'ospedale di Bussolengo, il dottor Saulo Agostini ha adattato il proprio stile per mettere a proprio agio i suoi piccoli pazienti rendendo il tutto colorato e allegro

Un giorno nella sanità veneta in ogni reparto dove si curano bambini dovrà esserci almeno un medico come il dottor Saulo Agostini. Lui e la sua straordinaria strategia con la quale crea empatia con i suoi piccoli pazienti sono il miglior esempio di cosa intendiamo quando raccomandiamo tanto l’umanizzazione della cura”.

Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si complimenta con l’ortopedico in servizio all’ospedale di Bussolengo, specializzato nella cura dei bambini, che ha tramutato il suo studio e i suoi camici di medico in simboli di serenità, rendendo il tutto colorato e allegro, per mettere a loro agio i piccoli pazienti durante le visite.
“Questo ortopedico – aggiunge Zaia – non è solo un bravo medico, ma anche una specie di angelo, che sa trovare il tempo e lo spirito giusto per non pensare solo alle loro patologie, ma anche se non soprattutto, alle paure e ai disagi che i bambini percepiscono molto più di noi adulti quando stanno male. Esempio da seguire senza tentennamenti – conclude Zaia – perché per un bambino la serenità e un sorriso sono già una bella fetta della cura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camici e studio colorati per l'ortopedico dei bambini. Zaia: "Un esempio da seguire"

VeronaSera è in caricamento