menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tari gonfiata, l'assessore Toffali: "A Verona sempre calcoli corretti"

Alcuni comuni avrebbero sbagliato a calcolare la tassa sui rifiuti, chiedendo più del dovuto. Ma a Verona gli avvisi di pagamento inviati ai cittadini sono tutti giusti

Proprio nei giorni in cui sono arrivati nelle case degli italiani gli avvisi di pagamento per la Tari, la tassa sui rifiuti, è scoppiato il caso proprio su questo tributi. Per anni, infatti, alcuni comuni avrebbero sbagliato a calcolarla. Questo ha fatto subito scattare il dubbio nella testa dei contribuenti: il mio comune mi ha fatto pagare il giusto oppure di più?

A questa domanda, a Verona, ha risposto l'assessore al bilancio e tributi Francesca Toffali.

Fin dalla sua istituzione - ha spiegato Toffali - il Comune di Verona ha applicato la Tari seguendo il criterio dettato dalla normativa di riferimento e cioè addebitando alle utenze domestiche la quota fissa, calcolata sull’intera superficie di abitazione con le pertinenze, e una sola volta la quota variabile in considerazione del numero dei componenti il nucleo familiare. Pertanto tutti gli avvisi di pagamento della tassa rifiuti recapitati ai cittadini di Verona sono corretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento