Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Valverde / Via Daniele Manin

Verona, cacciati tossici e sbandati dalla piazzetta: nuova luce tra via dei Mutilati e via Manin

Cinquantamila euro per la messa in sicurezza dell'area in passato utilizzata per spaccio e rifugio di soggetti poco raccomandabili. Lo spazio è stato recintato e possono accedere solo i reali usufruitori dell’area tramite ingressi pedonali e carrabili

Dopo l'annuncio degli scorsi mesi del Comune per arrivare al classico "giro di vite" e limitare il degrado ad opera di sbandati e personaggi molesti, arriva a compimento l'opera di riqualificazione nell'area tra via dei Mutilati e via Manin. 

Il sindaco Flavio Tosi e l’assessore ai Giardini, Luigi Pisa, hanno presentato l’intervento di messa in sicurezza e i lavori finanziati e realizzati da Fondazione Arena, che ha in concessione l’area, Accademia Filarmonica di Verona e Boxer Center Car s.r.l. (proprietario ex garage Fiat – Fagiuoli), in collaborazione con il Comune.

“La riqualificazione – ha detto Tosi – risponde all’esigenza di mettere in sicurezza la piazzetta, in passato utilizzata per spaccio e rifugio di soggetti poco raccomandabili. Grazie alla collaborazione con i privati che insistono sull’area un altro pezzo di Verona oggi è più sicura”. “Un intervento che i residenti chiedevano da vent’anni – ha aggiunto Pisa - e che contribuisce a riportare decoro nella zona, migliorando la qualità urbana e la sicurezza”.

L’intervento, dell’importo complessivo di 50 mila euro, ha riguardato la recinzione dello spazio pubblico, a cui possono accedere solo i reali usufruitori dell’area tramite ingressi pedonali e carrabili; la sistemazione dell’area verde con la demolizione di una delle due scalinate esistenti e l’ampliamento dell’aiuola; la sistemazione dei marciapiedi in pietra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, cacciati tossici e sbandati dalla piazzetta: nuova luce tra via dei Mutilati e via Manin

VeronaSera è in caricamento