Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Carlo Cattaneo

Ritrova un buono postale da 1milione di lire e Poste Italiane gli versa 9mila euro

Con l'intervento di Agitalia, Poste Italiane è stata costretta a versare a un 94enne residente a Verona oltre 9 mila euro per vecchio buono postale. Per riscuotere il denaro, c'è voluta una diffida

L'Arena racconta una vicenda che sembra avere dell'incredibile. Un uomo di 94 anni, originario di Potenza, ma residente a Verona da tanti anni, ha ritrovato tra vecchie carte un buono postale del valore di 1 milione di lire. Quando la figlia ha provato a riscuoterlo, dalla sede centrale di Poste Italiane a Roma, le hanno risposto che non era possibile perchè il titolo era prescritto. Ma la donna non si arrende e chiede aiuto all'assocazione Agitalia.

Per voce del suo direttore responsabile, Giovanni Rossetti, su L'Arena, Agitalia spiega come alla fine il pensionato sia riuscito a riscuotere non solo il dovuto, ma ben 9 mila euro: "Non è stata necessaria nemmeno una stima da parte di un nostro consulente contabile (come abbiamo fatto in altri casi), perché la somma richiesta è stata calcolata direttamente sul sito delle Poste italiane, è stata però necessaria una formale diffida alla sede legale delle Poste perché l'Ente disponesse il pagamento della somma di euro 9.028,46".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrova un buono postale da 1milione di lire e Poste Italiane gli versa 9mila euro

VeronaSera è in caricamento