Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Povegliano Veronese / Casello autostradale A22

Verona, "più clienti più refurtiva": borseggiatori in azione sulla A22, a Ognissanti

Poliziotti in borghese li adocchiano mentre preparano il colpo alla stazione di servizio. Loro, un 42enne e un 27enne rumeni, scelgono una donna come vittima e puntano al suo portafoglio. Arrestati in flagranza

Avevano cercato di sfruttare il possibile incremento del traffico per il ponte di Ognissanti. "Più traffico significa più clienti degli autogrill da derubare" avevano pensato. A sorvegliare la zona le pattuglie della polizia stradale di Verona Sud. A finire nei guai, sabato mattina 2 novembre, sono stati due cittadini di nazionalità rumena, un uomo di 42 anni residente a Verona e un giovane di 27, in Italia senza fissa dimora. Entrambi sono stati sorpresi mentre mettevano a segno l'ennesimo borseggio all’interno della stazione di servizio “Povegliano sud”,  sull’autostrada del Brennero.

Vittima una donna, ignara del fatto di essere stata presa di mira dai due ladri che, con mestiere, l'avevano pedinata fino a borseggiarla del portafoglio al "momento propizio". I poliziotti, in abiti civili e confusi tra gli altri avventori, dopo aver seguito le fasi del colpo, hanno bloccavano i due complici, dichiarandoli in arresto e recuperando la refurtiva che è stata immediatamente restituita alla malcapitata.  Il giudice del Tribunale di Verona ha convalidato l’arresto e disposto il trasferimento dei due ladri nel carcere di Montorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, "più clienti più refurtiva": borseggiatori in azione sulla A22, a Ognissanti

VeronaSera è in caricamento