menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, Borgo Nuovo rimesso a nuovo grazie al gruppo scout: giornate di raccolta rifiuti e pulizie

Con "Ricicliamo il futuro" i ragazzi del quartiere organizzano laboratori per bambini, la differenziata da marzo a maggio in sede e il restyling del monumento “Alla famiglia” nei giardini pubblici del quartiere

Borgo Nuovo si prepara ad essere più bello, più vero e più buono grazie ad un progetto degli scout del quartiere. Il gruppo scout Agesci Verona 4, con Amia e la terza Circoscrizione, realizza un progetto di educazione ambientale nel quartiere di Borgo Nuovo. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini al riciclo e al rispetto nei confronti dei monumenti pubblici attraverso laboratori per bambini, raccolta differenziata e pulizia del quartiere. “Ricicliamo il futuro” si divide in tre diversi ambiti: tre giornate di laboratori per bambini nei quali si svolgeranno attività manuali e ricreative sfruttando materiale riciclato, la raccolta da marzo a maggio nella sede scout, vicino alla piazza della chiesa, di rifiuti difficilmente differenziabili in quartiere, la pulizia del monumento “Alla famiglia” nei giardini pubblici davanti alle scuole Ghandi.

Nei tre giorni di laboratorio (previste per sabato 22 marzo dalle 15 alle 18, domenica 27 aprile dalle 10 alle 13 e sabato 24 Maggio dalle 15 alle 18) verranno proposte a bambini e genitori una serie di attività al fine di educare al riciclo dei diversi materiali come ad esempio la carta, con la quale si realizzeranno braccialetti e cestini da portare a casa. L’evento si svolgerà attraverso giochi che li faranno divertire, secondo il tipico stile scout. Si conta così di far vivere l’importanza di passare dal consumismo ad un attento utilizzo dei beni, perchè è importante cominciare da piccoli.  “Si impara da piccoli a diventare grandi” era il motto della campagna per il centenario dello scautismo nel 2007.

CAMPAGNA DI RACCOLTA - Un altro elemento del progetto è quello di attivare una campagna di raccolta dei rifiuti, quali piccoli elettrodomestici, pile esauste, lampadine e sugheri, difficilmente differenziabili per l’assenza di cassonetti dedicati in quartiere. L’accordo con Amia permetterà poi di farli raccogliere durante la settimana per portarli al riciclo. I cittadini potranno recarsi presso la sede scout in via Gela 19, ognisSabato pomeriggio dalle 15 alle 18 a partire dal primo marzo.

Per finire si farà qualcosa di simbolico dove i cittadini del quartiere potranno vedere all’opera i ragazzi più grandi del gruppo scout e avere così un esempio concreto da seguire e magari essere spronati ad attivarsi anche loro per il giusto mantenimento degli ambienti pubblici. L’impegno sarà quello di cancellare le scritte fatte con bombolette e pennarelli sul monumento dedicato alla famiglia dei giardini pubblici davanti alle scuole Ghandi e a renderlo nuovamente un simbolo pulito per un borgo pulito.  Il monumento verrà alla fine del progetto riconsegnato ufficialmente alla collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento