menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, boom di permessi invalidi a Borgo Trento: posti ridotti. Rastrellamento della Municipale

I controlli sono scattati a seguito delle richieste della direzione dell’ospedale, che aveva notato la presenza di un numero elevato di auto con pass disabili all’interno della struttura: due nei guai

Nuovo ciclo di controlli, disposti dall’azienda ospedaliera universitaria, sui pass invalidi all'ospedale di Borgo Trento. La polizia municipale di Verona ha effettuato una due giorni di accertamenti (lunedì e martedì) all’interno dell’area del Maggiore per contrastare l’utilizzo irregolare di tagliandi per disabili. Sono stati 116 i veicoli controllati, dai quali è emerso un sostanziale rispetto delle norme sulla circolazione. Sono state infatti solo cinque le violazioni accertate a carico di altrettanti automobilisti, che avevano utilizzato il permesso invalidi di familiari o conoscenti per fini personali e non invece per esigenze del titolare, risultato assente. Uno di essi, 66enne veronese alla guida di una Fiat 500, è risultato anche senza patente, perché revocata nel 2008: perciò, oltre al ritiro del permesso, l’uomo è stato anche denunciato all’autorità giudiziaria. Una violazione si profila anche per la proprietaria del veicolo, sua compagna, che gli ha permesso di guidare nonostante la mancanza della patente.

A suo carico è stata verbalizzata la violazione per l’incauto affidamento, che prevede una sanzione amministrativa di 389 euro. I controlli della polizia municipale sono scattati a seguito delle richieste della direzione dell’ospedale, che aveva notato la presenza di un numero elevato di auto con pass disabili all’interno della struttura. Dagli accessi irregolari derivano infatti gravi conseguenze sul numero di posti disponibili e quindi sulla fruibilità generale dei servizi ospedalieri. Le auto al servizio degli invalidi infatti possono sostare a tempo indeterminato e non solo per due ore, come riportato sul permesso temporaneo rilasciato dal personale di portineria al momento dell’accesso.    

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento