Verona, blitz in stazione con i cani antidroga: una ventina di giovanissimi controllati. Due nei guai

Segnalati gruppi di adolescenti. In azione agenti della Municipale con la polizia penitenziaria e della Finanza. Trovano pochi grammi di marijuana per uso personale ma sufficienti a far scattare una segnalazione alla Prefettura in qualità di consumatori

Un controllo antidroga nelle classi di scuola (Foto d'archivio)

Nei guai già da adolescenti e come non sapessero dei frequenti blitz degli agenti di polizia e carabinieri in stazione. Stavolta è toccato alla polizia municipale di Verona beccare in flagranza alcuni ragazzini. Agenti hanno effettuato infatti, martedì mattina, un servizio contro il consumo di droghe in zona stazione, dove erano stati segnalati gruppi di giovani e giovanissimi assumere droghe, spesso prima di recarsi a scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Nucleo operativo di polizia giudiziaria è intervenuto assieme ai nuclei cinofili (con cani antidroga) della polizia penitenziaria e della guardia di finanza di Verona. Controllati una ventina di giovani, due dei quali poi risultati in possesso di modiche dosi di marijuana per uso personale. Per questo sono stati segnalati alla Prefettura in qualità di consumatori. I controlli in stazione ed in altre zone della città proseguiranno anche nei prossimi giorni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

Torna su
VeronaSera è in caricamento