Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Ambrogio di Valpolicella / Via Domegliara

Verona, il blitz che pochi si aspettavano: polizia sale sul treno e in 45 beccati all'alba senza biglietto

Prima a Porta Nuova e poi a Domegliara per controllare i passeggeri che partono per il Trentino. Qui ben 30 viaggiatori sono scesi dai convogli mentre 15 hanno preferito continuare il viaggio, dopo aver pagato la multa

Un blitz sui vagoni passeggeri dei treni "anti portoghesi" che ha mietuto diverse "vittime". È quello messo in atto dalla polizia ferroviaria di Verona, in risposta alla crescente esigenza di sicurezza da parte di passeggeri e controllori. Così il compartimento Polfer di Verona ha inaugurato una serie di servizi straordinari. Andati a segno proprio nelle prime ore della mattina di martedì. Dopo il controllo effettuato in stazione a Porta Nuova sui convogli in partenza da Verona, una nutrita pattuglia di agenti ha infatti proceduto alle verifiche del caso alla stazione di Domegliara, frazione di Sant'Ambrogio di Valpolicella. Un controllo svolto per contrastare il fenomeno dei viaggiatori abusivi, in particolar modo cittadini extracomunitari che, o sprovvisti di biglietto o utilizzando impropriamente un biglietto per tratte brevissime, giungono a bordo di treni regionali fino in Alto Adige.

Qui ben 30 viaggiatori sono scesi dai convogli mentre 15 hanno preferito continuare il viaggio, dopo aver regolarizzato la propria posizione pagando multa e biglietto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, il blitz che pochi si aspettavano: polizia sale sul treno e in 45 beccati all'alba senza biglietto

VeronaSera è in caricamento