menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, bimbo di 6 anni muore in pizzeria durante il raduno di musica rock: "Attacco cardiaco"

La serata di gioia con amici e famigliari si trasforma in una tragedia. Il piccolo Jacopo stava tornando al tavolo della mamma dopo aver assistito ad un assolo di batteria, nel seminterrato. E' caduto sul pavimento e non si è più mosso

La serata di svago in pizzeria, con la famiglia, si è trasformata in tragedia vicino Valeggio. Non c’è stato nulla da fare per il piccolo Jacopo, sei anni, morto davanti ai genitori, di ritorno al tavolo nel locale. Un attimo prima era allegro, eccitato per aver sentito suonare la batteria in quello che era un raduno musicale con cena. Al “Rock metal fest” che si è svolto nella pizzeria “Al bacino” in località Buse Prevaldesca, poco fuori Valeggio, la fine della serata è stata avvolta dall’oscurità. Dal dolore di una gravissima perdita. Quella di Jacopo, che in quel momento era circondato da amici, conoscenti, famigliari. Il compagno della mamma, pizzaiolo, è anche uno dei promotori della serata. Lavora per dare una mano al nuovo gestore.

Il dramma risale alle ore 23 circa, quando, improvvisamente, il bimbo si accascia a terra, di peso. Stava tornando dalla mamma, seduta al tavolo, dopo aver assistito ad una breve esecuzione con assolo di batteria, nel piano interrato del locale. A suonare è un musicista che si sta esibendo. Il compagno della madre lo accompagna in una pausa, mentre finiscono gli assaggi della pizza e si attende la portata di pollo con patatine organizzata per fine serata. Suonano assieme, l’adulto e il bimbo. Pochi attimi di gioia e poi la risalita verso la sala pranzo. Salgono le scale ma al loro termine accade il dramma. Jacopo cade a terra, sul pavimento gelido. Non proferisce parola, non si muove. Scatta l’allarme, scattano i soccorsi. Il bimbo viene trasferito in cucina, al caldo, mentre vengono chiamati carabinieri e 118. Purtroppo per Jacopo non c’è nulla da fare. Non si risveglierà più. Il suo corpicino viene portato in ospedale. L’esito, terribile, dell’esame medico iniziale riporta “arresto cardiaco”. L’autopsia è già stata disposta dal magistrato di turno. I risultati sicuri sulle cause del decesso saranno comunicati a giorni. Come spiega Daniel, il gestore della pizzeria, la gioia della serata piomba nella tragedia, nel dolore più straziante. La sua terribile testimonianza è riportata su L’Arena

“Piangevano tutti. Era là, sorridente e allegro. Un bambino splendido…” … “Abbiamo chiamato subito i soccorsi, sono arrivate due ambulanze e poi due auto dei carabinieri», racconta Daniel. «Ma non c'è stato più nulla da fare. Non si è più svegliato”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento