menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba salvata, Zaia: "Gli uomini del Suem sono eroi silenziosi della quotidianità"

Il presidente della Regione del Veneto si complimenta con gli operatori del 118 di Verona che ieri hanno salvato una bambina dal soffocamento dopo che aveva ingerito un acino d'uva

“Professionalità ai massimi livelli, presenza di spirito, esperienza anche psicologica nel tranquillizzare la mamma e guidarla nelle manovre per salvare la vita alla sua piccola. I sanitari del Suem 118 di Verona hanno dato una straordinaria dimostrazione di quanto sia importante un’emergenza-urgenza efficiente per garantire un sistema sanitario d’eccellenza come quello veneto e salvare vite umane”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si complimenta con gli operatori del 118 di Verona che ieri hanno salvato una bimba di pochi mesi dal soffocamento dopo che aveva ingerito malamente un acino d’uva, guidando la mamma via telefono nelle manovre necessarie sino all’arrivo dell’automedica subito inviata dall’ospedale.

“Questi uomini e queste donne – aggiunge Zaia – sono dei veri e propri eroi silenziosi della quotidianità del sistema sanitario. Gente ben preparata, attenta, innamorata del proprio lavoro, che non viene concepito come mero sistema per guadagnare uno stipendio, ma come missione. A tutti – conclude Zaia – va la mia più sincera ammirazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento