Cronaca Centro storico / Via San Domenico

Verona, famiglie in difficoltà: bando aperto fino al 21 novembre. Le informazioni

Affitto e spese mediche: per nuclei composti da un solo genitore con uno o più figli minori, residenti nel comune di Verona, ed è finalizzato ad ottenere un prestito a tasso zero del valore massimo di 5 mila euro

Scadrà giovedì 21 novembre, alle ore 12, il termine per la presentazione delle domande relative a due bandi emanati dalla Regione Veneto, a sostegno delle famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà e di emergenza sociale. Il bando “per il sostegno delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà” si rivolge a nuclei composti da un solo genitore con uno o più figli minori, residenti nel Comune di Verona, ed è finalizzato ad ottenere un prestito a tasso zero del valore massimo di 5 mila euro, per il pagamento di spese mediche e di canoni di affitto per abitazioni non di lusso.

CHI HA DIRITTO - Possono accedere al bando i nuclei familiari con un Isee, relativo all’anno 2012, compreso tra i 5 mila e i 25 mila euro. Non hanno diritto ai contributi coloro che hanno già usufruito di altri benefici pubblici negli anni 2012 e 2013, superiori a 300 euro, per le stesse tipologie di spese previste. Il bando “per il contrasto alle situazioni di emergenza sociale” si rivolge a persone e famiglie in difficoltà, residenti nel Comune di Verona, ed è finalizzato ad ottenere un contributo del valore massimo di 2 mila euro, per il pagamento di spese mediche, fornitura di acqua, luce e gas. Possono richiedere il finanziamento persone e nuclei familiari con un Isee, relativo all’anno 2012, inferiore a 16 mila euro. Non vi possono accedere coloro che hanno già usufruito di altri benefici pubblici negli anni 2012 e 2013 per le stesse tipologie di spese previste.

Il richiedente deve compilare la domanda via web (oppure su modello cartaceo) secondo le istruzioni riportate sul Portale Sociale della Regione del Veneto all’indirizzo https://salute.regione.veneto.it/web/sociale/documenti/bandi-e-concorsi. La domanda va poi presentata al Coordinamento Servizi Sociali e Integrazione Socio Sanitaria del Comune di Verona, in vicolo San Domenico 13/B, aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13, oppure inviata per posta o tramite Posta elettronica certificata all’indirizzo servizi.sociali@pec.comune.verona.it. I bandi e tutta la documentazione sono consultabili sul Portale Sociale della Regione del Veneto, allo Sportello Integrato Informativo del Sociale del Comune di Verona. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero verde 800085570.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, famiglie in difficoltà: bando aperto fino al 21 novembre. Le informazioni

VeronaSera è in caricamento