menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La refurtiva recuperata a Lazise

La refurtiva recuperata a Lazise

Verona, banda di nomadi esperti in furti nelle case: finte pareti in roulotte nascondono 20mila euro

Si nascondevano nei villaggi turistici più lussuosi del Garda e non venivano mai acchiappati nonostante i numerosi posti di blocco: questo perchè erano sintonizzati sulle frequenze delle Forze di polizia

I carabinieri di Lazise hanno denunciato cinque nomadi pluripregiudicati, responsabili dei reati di ricettazione, porto di arnesi da scasso e detenzione di apparecchiature per intercettare le comunicazioni delle Forze di polizia. L’operazione ha consentito di svelare il modus operandi di un gruppo criminale ritenuto dedito ai furti nelle abitazioni, fenomeno particolarmente delicato e su cui i militari della Compagnia di Peschiera del Garda, stanno potenziando i servizi anche per la particolare incidenza sulla percezione della sicurezza da parte del cittadino.

Partendo dagli allarmi pervenuti alla Centrale operativa, attivati dalle abitazioni dove si stavano consumando i furti, è emerso che i veicoli dei malviventi in fuga non giungevano ai posti di blocco predisposti. Così, pedinando un’auto sospetta, i carabinieri sono giunti in un elegante e insospettabile villaggio turistico di Lazise dove i cinque nomadi facevano base: due donne e tre uomini che confondevano le loro eleganti roulotte con quelle lussuose degli altri turisti. Alla vista di due scooter già segnalati nei furti in abitazione e parcheggiati vicino, i militari hanno subito bloccato i sospetti, sottoponendoli ad una perquisizione approfondita.

Dal controllo sono state scoperte finte pareti ricavate nelle roulotte: una volta rimosse è stata rinvenuta la refurtiva in gioielli, orologi, oltre 20mila euro in contanti e arnesi per lo scasso, fra cui un flessibile taglia metalli, oltre a due scanner sintonizzati sulle frequenze delle Forze dell’ordine, evidentemente utilizzati per sfuggire alle pattuglie dei carabinieri. I cinque nomadi saranno espulsi dal territorio con il foglio di via obbligatorio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento