Cronaca Borgo Trento / Via Carlo Cipolla

I bancomat tornano ad essere preda dei banditi: due assalti avvenuti in una sola giornata

Erano circa le 16 quando alcuni malviventi hanno provato a forzare lo sportello di via Cipolla, rimuovendo in parte il dispositivo di erogazione delle banconote, mentre di notte quattro uomini lo hanno fatto saltare con dell'esplosivo

Gli sportelli bancomat tornano ad essere preda dei criminali. Nella giornata di ieri infatti gli agenti della Squadra Volanti sono dovuti intervenire due volte in via Cipolla. 
Il primo episodio si è verificato intorno alle 16, quando gli agenti hanno accertato che alcuni malintenzionati avevano forzato, e parzialmente rimosso, lo sportello di erogazione delle banconote. È risultata forzata anche la porta automatica d'accesso mentre le telecamere di videosorveglianza sono rimaste intatte e i loro filmati sono ora in mano agli investigatori. 

Successivamente alle 2.45 di notte, un residente della zona di via Palladio si è accorto di alcuni movimenti sospetti sotto il suo palazzo: quattro persone incappucciate, scese da una station wagon scura, dopo aver fatto saltare lo sportello bancomat ne stavano prelevando il denaro contenuto. All'arrivo degli agenti però i banditi si erano già dileguati e così le forze dell'ordine si sono concentrate sul luogo del crimine. Uno dei due sportelli bancomat era completamente divelto ed all’interno della banca si percepiva una intenso odore di esplosivo. Sul pavimento, oltre ad un lungo piede di porco, anche decine di banconote, abbandonate nella fretta della fuga.
Sul posto è quindi intervenuta anche la Polizia Scientifica per analizzare le tracce lasciate dai malviventi nonché le registrazioni delle telecamere di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bancomat tornano ad essere preda dei banditi: due assalti avvenuti in una sola giornata

VeronaSera è in caricamento