Cronaca Centro storico / Via Nizza

A Verona si avvicina la probabile chiusura degli Scavi Scaligeri. Parte campagna virale sul web

Il sindaco di Verona Tosi aveva preventivato la chiusura del Centro internazionale di fotografia per la presunta "insostenibilità" dei costi. Appassionati e membri delle associazioni veronesi lanciano appelli su Facebook e Twitter

L'appello di VeronaFotografia sul web

Tosi paventa l'ipotesi di chiudere il Centro internazionale di fotografia agli Scavi Scaligeri, ma viene "contrastato" da un'azione virale. Ritenendo non più sostenibile il costo dello spazio (che avrebbe un passivo di mezzo milione), il sindaco aveva lanciato l'idea di chiudere il Centro, a partire da maggio, in concomitanza con i lavori al Palazzo del Capitano, divenuti proprietà di Fondazione Cariverona. Ma Marco Monari, anima di Verona Fotografia, e il suo team hanno deciso di coinvolgere la cittadinanza per non lasciare che uno spazio come quello del centro fotografico agli Scavi Scaligeri chiuda, nel silenzio più totale.

E per questo è stato lanciato una sorta di "richiamo all'ordine" che è stato immediatamente recepito. Il Centro, uno dei più rinomati in Italia, ha deciso di fare il suo appello online (sia dalla pagina Facebook che su scaviaperti.wordpress.com), e in pochissimi giorni ha ricevuto più di 30mila visite e 2500 "mi piace". Su Twitter l'hashtag #scaviaperti sta spopolando e tra coloro che hanno diffuso il messaggio c'è anche Massimo Bray, ex ministro dei Beni culturali del governo Letta. Anche se i fondi per la cultura sono pressoché inesistenti, guai dunque a toccare il Centro. Come riporta il Corriere di Verona, lo spazio conta ogni anno migliaia di visitatori, e i costi di collaborazioni e staff sono pari a zero. L'associazione "VeronaFotografia" desidera così aprire un confronto con la città e che le ragioni di un'eventuale chiusura vengano comunicate ai veronesi.

L'importanza che Centro Fotografico pare essere stata ben recepita a livello nazionale, mentre in città si fatica a trovare un appoggio concreto (con poche eccezioni). Sicuramente, la possibile chiusura dello spazio continuerà a far discutere, e non solo nella città scaligera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona si avvicina la probabile chiusura degli Scavi Scaligeri. Parte campagna virale sul web

VeronaSera è in caricamento