Cronaca Strada per Montecchio

Avesa, uomo muore da solo in casa: il corpo viene trovato dopo una settimana

I vicini non lo vedono da un po' e scatta l'allarme. Miro Sommacampagna aveva 63 anni ed è stato ritrovato nella sua abitazione a Verona privo di vita da ormai 7 giorni

Miro Sommacampagna aveva 63 anni, viveva da solo nella sua abitazione sulla Strada per Montecchio, sopra Avesa, e aveva un buon rapporto con i vicini di casa, che incontrava spesso. Ecco perchè i vicini si sono preoccupati della sua scomparsa e del fatto che l'appartamento appariva silenzioso, come se foose vuoto. Da giorni non lo incontravano e hanno quindi chiamato la polizia. Le Volanti sono arrivate con i Vigili del Fuoco, che hanno forzato la porta di ingresso per permettere alla polizia di entrare nell'appartamento. E lì hanno trovato il corpo dell'uomo in avanzato stato di decomposizione. Era deceduto da circa una settimana.

Lo riferisce L'Arena che racconta che sul momento non è stato possibile risalire alle cause del decesso, perciò il magistrato di turno ha predisposto l'autopsia, che verrà effettuata nei prossimi giorni di fine ottobre. Nell'abitazione, sono giunti anche gli agenti della Polizia Scientifica che stanno effettuando rilevamenti che possono essere d'aiuto nell'individuare la causa del decesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avesa, uomo muore da solo in casa: il corpo viene trovato dopo una settimana

VeronaSera è in caricamento