Arrestato dalla Squadra Mobile l'autore dei furti avvenuti all'Ospedale Civile Maggiore

Grazie ai filmati delle telecamere si è risaliti all'identità dell'uomo già in precedenza raggiunto raggiunto dalla misura dell'avviso orale del Questore e dal divieto di fare ritorno nel Comune di Verona

Ieri mattina i poliziotti della Squadra Mobile si sono parati davanti alla porta di casa di un 27enne albanese, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere in ordine al delitto di “furto aggravato continuato di biciclette”, avvenuti all’interno dell’Ospedale Civile Maggiore di Verona, nei mesi di luglio ed agosto dello scorso anno.

Ad essere derubati due infermieri professionali della citata struttura sanitaria, i quali nelle rispettive occasioni avevano denunciato i furti ai poliziotti delle Volanti che, raccolto ogni utile indizio, oltre che la denuncia dei fatti, hanno interessato della vicenda, per una più approfondita indagine, gli investigatori della Squadra Mobile di Verona che, infatti ne hanno identificato l’autore.

Per risalire alla sua identità sono state visionate le telecamere a circuito interno alla citata struttura sanitaria dalle quali sono emerse, con chiarezza, le varie fasi dei furti ed in particolare quelle che ritraggono il ladro albanese nel mentre si allontana in sella bicicletta derubata una volta liberatala dalla catena che la legava alla rastrelliera. Ieri, in occasione dell’esecuzione della misura cautelare, i poliziotti hanno perquisito l’abitazione dell’uomo rinvenendo e sequestrando la T-shirt di color rosso che il ladro indossava in una delle circostanze del furto. Inoltre, è emerso che nel mese di novembre dello scorso anno l’albanese era stato raggiunto dalla misura dell’avviso orale del Questore e contestuale divieto di fare ritorno nel Comune di Verona, considerati i vari episodi di reato dallo stesso messi in atto e relativi a rissa, lesioni personali aggravate, guida senza patente, furto e stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend da 4 all'8 dicembre 2020

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento