Cronaca Legnago / Via Mantova

Verona, assalto con pistola al furgone con gli incassi delle slot: terrore in pieno giorno a Legnago

Brutta disavventura per un ragazzo di 30 anni, autista alle dipendenze della "6Com Srl" di San Giovanni Lupatoto: alle 11 della mattina è uscito dal bar ed è stato minacciato da tre malviventi mascherati poi fuggiti con 18mila euro

Lo avevano individuato e seguito. È quasi una certezza quella dei carabinieri, circa la rapina ai danni di un giovane autista di 30 anni. Ha davvero passato un brutto quarto d'ora quando, martedì mattina, verso le 11, si è trovato di fronte tre uomini incappucciati che senza tante parole lo hanno fatto sdraiare a terra puntandogli addosso una pistola. Attimi di terrore in pieno giorno e all'ora di punta, dunque, in via Mantova a Legnago, alle porte della città, nei pressi del centro commerciale "Galassia". Tre malviventi non si sono fatti alcuno scrupolo e sono riusciti a fuggire con 18mila euro in contanti. Questo l'ammontare del bottino contenuto nelle cassette di sicurezza che il ragazzo, dipendente della ditta di noleggio slot machines "6Com Srl" con sede a San Giovanni Lupatoto, stava trasferendo nella cassaforte ancorata al furgone.

L'allarme è scoppiato dopo pochi minuti dall'aggressione: il 30enne era uscito da un bar con l'incasso delle macchinette quando è stato avvicinato dai tre uomini mascherati. Gli hanno intimato di sdraiarsi a terra mentre razziavano il contenuto della cassaforte, in tutto 18mila euro. In un batter d'occhio, soldi alla mano, sono saliti su una Bmw e sono fuggiti all'impazzata. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Legnago che hanno acquisito i video delle telecamere di tutta la zona a seguito della denuncia presentata dalla stessa vittima. Non avrebbe subito alcun tipo di violenza se non le minacce con la pistola. Ad assistere alla scena anche alcuni testimoni, già sentiti dagli investigatori. La macchina usata dai ladri era una Bmw scura, la cui targa è stata annotata e ha svelato che era stata rubata pochi giorni fa in provincia di Vicenza. Non è chiaro se i tre siano stranieri o italiani. Forse una banda composta da persone di diversa nazionalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, assalto con pistola al furgone con gli incassi delle slot: terrore in pieno giorno a Legnago

VeronaSera è in caricamento