rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Nogara

Verona, ubriaco minaccia e offende i passanti. Poi picchia e insulta gli agenti

Nei guai un 48enne veronese senza fissa dimora in città. E' stato arrestato sabato scorso alle 16e30 in piazza Nogara, dove era stato segnalato da due persone. Alla vista deglia genti si è infuriato e si è scagliato anche su di loro

Ubriaco, fuori di se', irrefrenabile per parole e gesti. Il giudice ha convalidato lunedì mattina l’arresto effettuato dalla polizia municipale sabato alle 16e30 in piazza Nogara, dove era stata fermata una persona ubriaca che offendeva e minacciava due passanti. Si tratta di un 48enne veronese al momento senza residenza in città.

Poco dopo la denuncia effettuata dalla coppia e l’arrivo degli agenti, l’uomo era tornato sul luogo continuando ad insultare i due per poi spostare la sua attenzione verso gli agenti, anch’essi insultati, minacciati ed aggrediti con sputi, spintoni e calci, nel tentativo di sottrarsi al controllo. Tentativo però non riuscito, nonostante l’uomo avesse cercato di coinvolgere e trovare la solidarietà del gruppo di curiosi che nel frattempo si erano fermati per assistere alla scena. Il 46enne è stato accompagnato al Comando della Municipale per accertamenti sull’identità, dove è stato poi dichiarato in arresto e trattenuto fino a lunedì mattina, quando al termine dell’udienza di convalida, valutata la pericolosità sociale del soggetto ed i suoi precedenti penali, il giudice ha emesso il provvedimento cautelare. Durante l’operazione di sabato uno degli agenti è rimasto leggermente ferito ed è per questo ricorso alle cure del Pronto soccorso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, ubriaco minaccia e offende i passanti. Poi picchia e insulta gli agenti

VeronaSera è in caricamento