Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Villafranca di Verona / Corso Giuseppe Garibaldi

Villafranca, arrestato trafficante internazionale di droga: possedeva 47 telefoni cellulari

Il 22 settembre, i Carabinieri di Verona e Villafranca hanno tratto in arresto P.A., da molti riconosciuti come uno dei più grossi trafficanti di droga del Nord Italia

Martedi 22 settembre in serata, i carabinieri della Sezione Anticrimine coadiuvati dalle Compagnie di Verona e di Villafranca, hanno arrestato P.A., cittadino albanese, classe 78, residente a Villafranca, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato il risultato di un’attività investigativa piuttosto complessa, che ha visto i militari impegnarsi in appostamenti in abiti borghesi, intercettazioni telefoniche ed analisi dei più svariati dati.

La sera dell’operazione finale le sostanze stupefacenti era state nascoste in un’autovettura parcheggiata all’interno di un box usato dall’albanese. I carabinieri l’hanno colto in flagranza trovando 0,740 kg di cocaina, 28,732 chili di marijuana, 25mila euro in contanti, materiale per il confezionamento e la lavorazione degli stupefacenti, 47 telefoni cellulari e 6 autovetture predisposte con idonei nascondigli per il trasporto della droga. L’arrestato, dopo la convalida, è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

Petushi Artur è ritenuto uno dei più grossi trafficanti di sostanze stupefacenti operante nel nord Italia con collegamenti internazionali. L'uomo, ad oggi incensurato, nonostante numerose indagini da parte delle varie forze di polizia, grazie alla sua scaltrezza è sempre riuscito a rimanere senza precedenti penali. Le indagini su di lui si sono protratte per circa un anno, permettendo di individuare le attività illegali del soggetto ed il suo modus operandi, fino alla localizzazione del box utilizzato per lo stoccaggio della droga, che ha permesso la conclusione dell’indagine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villafranca, arrestato trafficante internazionale di droga: possedeva 47 telefoni cellulari

VeronaSera è in caricamento