menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, area vincolata ma disboscata per far posto ai vigneti: sequestrati due ettari. Parte denuncia

Secondo quanto hanno scoperto gli agenti della guardia forestale di Verona, in primavera sarebbero stati utilizzati per la coltivazione ad uva. Tutta l'operazione di bonifica era priva delle necessarie autorizzazioni

Lavori sui terreni sottoposti a vincoli ambientali, scattano i sequestri. Gli agenti della guardia forestale dello Stato di Verona e del Comando di Tregnago hanno sequestrato, su autorizzazione della Procura, un terreno di circa due ettari di superficie in località Maternigo, nel territorio al confine tra i comuni di Mezzane di Sotto e di Tregnago, dove di recente erano stati eseguiti dei lavori di ingente movimentazione terra e riduzione di superficie boscata in area sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale.

Sono stati denunciati il proprietario e l’esecutore dell’intervento: i terreni in primavera sarebbero stati utilizzati per realizzare dei futuri vigneti. Tutta l’operazione di bonifica era priva delle necessarie autorizzazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento