Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Viale dell'Industria

Verona, appassionati e curiosi a Model Expo 2014: la rassegna chiude con 50mila presenze

La Fiera del modellismo veronese si riconferma la più importante in Italia, grazie alla qualità delle esposizioni, al numero di aziende e associazioni presenti, agli eventi e al pubblico che ha partecipato

Risultati positivi per la decima edizione di Model Expo Italy che si è svolta nel fine settimana a Veronafiere: le aziende sono cresciute quest’anno del 7%, passando da 260 a 280, mentre la partecipazione del pubblico ha raggiunto le 50mila presenze. Numeri che confermano la manifestazione veronese, a dieci anni dalla sua nascita, come la Fiera del modellismo più importante in Italia e tra le prime tre in Europa. Model Expo Italy è, infatti, sempre più vissuta come un forte momento di aggregazione da tutti gli appassionati che durante l’anno coltivano, soprattutto sul web, questo tipo di interesse.

Le maggiori testimonianze di fiducia provengono proprio dal mondo dei social, particolarmente attivo prima e durante la manifestazione, e l’attesa della vigilia è stata ampiamente soddisfatta: tutti i settori del modellismo sono stati rappresentati da prodotti di qualità, nonché da eventi in anteprima assoluta come il volo dell’Extra 330, il maxi aeromodello con 3 metri di apertura alare che si è esibito in uno spazio di volo ridotto. Gli aspetti più ludici, quest’anno, sono stati affiancati da quelli più professionali, come la sezione dedicata ai droni che ha riscosso un grande successo di pubblico. Le 106 associazioni, provenienti da tutto il territorio nazionale, sono state l’anima della manifestazione perché, grazie a loro, è stato possibile realizzare le aree di prova e gli eventi.

LA RASSEGNA - Model Expo Italy è stato anche teatro di importanti avvenimenti nel settore del modellismo: qui si è disputato il campionato mondiale a squadre di slot car, riservato alle auto BRM Gruppo C, in scala 1:24, uno degli avvenimenti più seguiti di tutta la manifestazione con la gara nazionale delle Mini 4WD, modellini di piccole riproduzioni di auto da corsa in scala 1/32, prodotte dalla giapponese Tamiya. Sempre più visitatori sono stati attratti dalle piste di automodelli nel padiglione 5, dalla grande area di carri armati in scala 1:6, una delle novità del 2014, che ha riprodotto in maniera realistica un campo di battaglia, dall’area di volo indoor con esibizioni in anteprima nazionale e dalla vasca di 600 mq dove si sono succeduti continui spettacoli, tra battaglie navali e semplici esibizioni. Grande successo hanno riscontrato anche i laboratori per i bambini: i più giovani si sono potuti cimentare in una guida off road, ma hanno anche potuto imparare ad assemblare un aeromodello, mentre le bambine costruivano le super accessoriate Doll’s House. Anche la cinquantesima edizione di Elettroexpo, la fiera per gli appassionati di elettronica, tecnologia e radiantismo ha contribuito con i suoi eventi, dalle osservazioni del cielo al convegno sul monitoraggio dei segnali elettromagnetici, a rendere vivace l’atmosfera nel quartiere fieristico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, appassionati e curiosi a Model Expo 2014: la rassegna chiude con 50mila presenze

VeronaSera è in caricamento