Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Verona, le Alfa Romeo sono ormai da pensionare: in polizia subentrano le auto della Volvo

Parco mezzi rinfrescato in momento di grave crisi delle dotazioni. Le nuove vetture andranno a rinforzare i servizi di scorta, sicurezza e rappresentanza, consentendo il reintegro di quelle attualmente in uso per le investigazioni

Un “accordo per la sicurezza” quello siglato in questi giorni tra Volvo Italia e Questura di Verona, che si traduce nella concessione, in comodato d’uso, di ben cinque autovetture di casa Volvo, destinate ad implementare il parco auto della polizia di Stato scaligera, in un momento di difficoltà come quello attuale dove anche le risorse di autovetture scarseggiano o sono inadeguate.

Le nuove autovetture andranno a rinforzare i servizi di scorta, sicurezza e rappresentanza, consentendo il reintegro di quelle attualmente in uso, le quali potranno essere così destinate alle attività di tipo investigativo. "Si tratta di un supporto logistico di notevole importanza - spiega la Questura - che, se da una parte evidenzia e testimonia una sicura sensibilità da parte della casa svedese verso l’istituzione, dall’altra è sintomatico di una particolare attenzione nei confronti della città e dei cittadini veronesi, quali fruitori primari della sicurezza pubblica".

Del resto lo stesso presidente di Volvo Italia è un veronese e in quanto tale attento alla sua città e generoso con essa, sebbene la direzione generale di Volvo Italia sia radicata in una città emiliana. "Un’alleanza che esprime la volontà di sostenere il comparto sicurezza, rafforzandone il segmento logistico, a titolo completamente gratuito, con l’effetto di migliorare  l’efficienza operativa e la qualità dei servizi di sicurezza resi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, le Alfa Romeo sono ormai da pensionare: in polizia subentrano le auto della Volvo

VeronaSera è in caricamento