menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(fonte foto: Facebook - Verona ai Veronesi)

(fonte foto: Facebook - Verona ai Veronesi)

Anche a Roncolevà, Verona ai Veronesi contro il "business dell'accoglienza"

Questa volta nessun corteo, ma un tavolino e un microfono per parlare a coloro che sono intervenuti alla manifestazione di protesta organizzata nella frazione di Trevenzuolo

Questa volta nessun corteo, nessuna fiaccolata per le vie del paese. Un tavolino con un microfono sistemati nel parcheggio vicino alla struttura di Roncolevà, a Trevenzuolo, che ospita un gruppo di richiedenti asilo.

Cambia la forma, ma non la sostanza della protesta di Verona ai Veronesi, contro quello che definisce il "business dell'accoglienza". A prendere in mano il microfono e a parlare a tutti i partecipanti è stato il portavoce di Verona ai Veronesi Alessandro Rancani. Con lui ha parlato anche il sindaco di Trevenzuolo Roberto Gazzani.

Ed erano presenti anche altri sindaci a testimoniare la loro solidarietà come Gianni Testi di Pastrengo o Stefano Canazza di Isola della Scala.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento