Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Caldiero / Piazza Olinto Marcolungo

Verona, Acque Veronesi allarga le "filiali": aprono gli sportelli di cortesia a Caldiero e Cerea

La società che gestisce il servizio idrico garantisce "benefici in termini di qualità e risparmi per i cittadini". Il sindaco della Bassa, Marconcini: "Assistenza diretta per espletare tutto ciò che riguarda l’acquedotto"

E’ stata presentata in Comune a Cerea l’apertura dello sportello cortesia di Acque Veronesi. Sarà rivolto ai soli residenti e gestirà tutte le attività amministrative legate al servizio idrico, al servizio di fognatura e depurazione. Le principali attività garantite saranno: la raccolta della documentazione per le richieste di attivazione/disattivazione della fornitura idrica (nuovo contratto su contatore chiuso, disdetta contratto e chiusura contatore, nuovo contratto su contatore aperto), la raccolta della documentazione per le variazioni anagrafiche e le letture dei consumi con pozzo privato, l’informazione alla clientela circa le procedure e illustrazione della modulistica necessaria per espletare domande di allacciamento alla rete idrica o alla rete fognaria.

L’accordo tra la società consortile e l’amministrazione comunale, prevede inoltre la possibilità che l’apertura dello stesso passi da uno a due giorni settimanali, implementando così il servizio offerto ai cittadini. "L’attività dello sportello sarà seguita dal nostro personale comunale – spiega il sindaco di Cerea, Paolo Marconcini -. Con questa operazione il nostro comune compirà un ulteriore passo in avanti nel fornire nuovi servizi e assistenza ai nostri concittadini per espletare tutti i servizi riguardanti l’acquedotto e poter interloquire direttamente con un addetto nel proprio paese". Secondo il presidente Massimo Mariotti "l’apertura di questo sportello è una dimostrazione di vicinanza al territorio da parte della nostra società e porterà indubbi benefici, sia in termini di qualità del servizio, sia in termini di risparmio, ai cittadini ceretani. Dal 2007 al 2013 infatti, sono state eseguite opere per circa 350mila euro, tra le quali l’estensione della rete idrica e fognaria in numerose zone del paese che erano prive di impianti di distribuzione. Nel quadriennio 2014-2017 investiremo 400mila euro per risolvere l’annoso problema della presenza dell’arsenico in alcuni pozzi privati della pianura veronese, realizzando nuovi interventi di ampliamento alla rete acquedottistica e dando così la possibilità ai cittadini di bere un’acqua sicura e controllata da migliaia di analisi". Acque Veronesi organizzerà inoltre appositi corsi di formazione diretti al personale comunale.

Il numero telefonico di riferimento per gli utenti di Acque Veronesi è quello del centralino comunale, 0442 80055 e lo sportello sarà aperto il giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30, a partire da giovedì 23 ottobre (rimane ovviamente sempre attivo il numero verde guasti 800734300, operativo 24 ore su 24).

ANCHE A CALDIERO - E da lunedì 20 ottobre, anche i residenti di Caldiero potranno rivolgersi al nuovo sportello cortesia dell’azienda consortile, in piazza Marcolungo 19, nella sede del Comune. Lo sportello, che non comporterà ulteriori spese per la cittadinanza, in quanto verrà utilizzato personale già in organico nel comune e appositamente formato da Acque Veronesi. I giorni e gli orari di apertura al pubblico saranno il lunedì dalle 8e30 alle 10 e il mercoledì e il venerdì dalle 10 alle 12e30. Il numero telefonico di riferimento per gli utenti di Acque Veronesi di Caldiero sarà 0456172371 (tutti i riferimenti saranno disponibili anche sui siti internet della società e del Comune). Rimarranno comunque inalterati il numero verde guasti 800734300 ed il numero verde clienti 800735300.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Acque Veronesi allarga le "filiali": aprono gli sportelli di cortesia a Caldiero e Cerea

VeronaSera è in caricamento