Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Verona, chiedono elemosina a Borgo Trento per un finto bimbo malato

La polizia municipale ha allontanato, in zona ospedale, due stranieri che rallentavano gli automobilisti in transito, facendo loro credere che i soldi servissero a curare un bambino affetto da leucemia

La polizia municipale ha individuato venerdì mattina, nella zona dell’ospedale di Borgo Trento, due accattoni stranieri che chiedevano elemosine agli automobilisti in transito, facendo loro credere che i soldi servissero a curare un bambino malato di leucemia.

I due erano in possesso di cartelli simili a quelli già sequestrati in precedenti occasioni nei mesi scorsi. Il Comando dei vigili di via Del Pontiere ribadisce e consiglia a tutti i cittadini di diffidare di questo tipo di richieste, che nulla hanno a che vedere con situazioni reali, ma che vengono messe in atto al solo scopo di raccogliere denaro cercando di impietosire i passanti.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, chiedono elemosina a Borgo Trento per un finto bimbo malato

VeronaSera è in caricamento