rotate-mobile
Cronaca Dolcè / Via Corno D'Aquilio

118 e Vigili del fuoco sempre in allerta tra incidenti stradali, frane e incendi casalinghi

Una serie di episodio verificatisi nella tarda serata di ieri e in mattinata ha costretto pompieri e Verona Emergenza ad una serie di interventi, partendo dall'ennesimo sinistro avvenuto nella Bassa

Diversi interventi hanno tenuto impegnato il corpo dei vigili del fuoco, chiamato in causa già nelle ore notturne. 

Una piccola frana ha invaso una strada di Ossenigo, nel comune di Dolcè. I pompieri sono intervenuti sul posto per liberare la sede stradale da sassi e terra mentre i tecnici Anas svolgevano un sopralluogo per capire se fosse possibile riaprirla una volta terminato il lavoro o se il rischio che l'episodio si potesse ripetere fosse ancora alto. È stato deciso alla fine di riaprire la via ma la situazione verrà tenuta sotto controllo. 

Un piccolo incendio scoppiato in una casa in Lungadige Matteotti ha rischiato di devastare l'intera abitazione. La padrona di casa ha lasciato accesa una candela che ha dato il via alle fiamme ma fortunatamente si è accorta in tempo dell'errore. In due ore di lavoro i pompieri sono riusciti a circoscrivere la conflagrazione in una stanza mentre il resto della casa è rimasto agibile. 

Nel corso della notte poi un altro incidente stradale ha richiesto l'operato dei vigili del fuoco. Intorno alle 22.30 un'automobile è uscita di strada autonomamente in località Ca' D'Oro, nel comune di Oppeano, finendo capovolta in un fossato. Hanno dovuto lavorare mezzora i pompieri per estrarre dall'abitacolo il conducente ferito, trasportato poi da Verona Emergenza all'ospedale di Legnago, dove gli hanno diagnosticato delle contusioni addominali: non sarebbe comunque in pericolo di vita. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

118 e Vigili del fuoco sempre in allerta tra incidenti stradali, frane e incendi casalinghi

VeronaSera è in caricamento