Cronaca Centro storico / Corso Sant'Anastasia

Verona. Da venerdì scatteranno nuove limitazioni al traffico nel centro storico

Come già era accaduto per via Stella, anche corso Sant'Anastasia e corso Porta Borsari diventeranno pedonali. La circolazione sarà consentita solo a fornitori (dalle 6 alle 10), mezzi pubblici e residenti. A giugno arriveranno i nuovi minibus

Corso Sant'Anastasia e corso Porta Borsari diventeranno pedonali a partire da venerdì. Da dopodomani, dunque, scatterà la misura che limiterà il traffico in quelle vie. L'ordinanza prevede il transito per i mezzi che riforniscono i principali esercizi cittadini, ma solo tra le 6 e le 10. Il provvedimento, che sarà in vigore sette giorni su sette, esclude i veicoli dei residenti. Come riporta "L'Arena", corso Sant'Anastasia sarà percorribile dai taxi e dai mezzi pubblici che da piazza Erbe vanno verso via Garibaldi (transitando da via Rosa). L'assessore Corsi, secondo la stampa locale, avrebbe dichiarato che almeno fino a fine maggio, quando dovrebbero entrare in funzione i minibus, gli autobus (e il trenino turistico) continueranno a transitare da via Rosa

L'ordinanza, che va ad aggiungersi al provvedimento che già era stato adottato per via Stella, intende porsi come punto fondamentale di un graduale processo di riduzione del traffico nel centro storico, nell'ottica di tutelare il cuore della città, ma anche incentivare lo shopping.
Come riporta "L'Arena", l'assessore Corsi ha aggiunto che, in una seconda fase, sarà possibile la sosta serale per 150 auto prive di permesso residenti. Ognuno potrà usufruire al massimo di quattro ingressi al mese nel centro storico, e per farlo dovrà utilizzare un'applicazione che, attualmente, è in fase di sperimentazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Da venerdì scatteranno nuove limitazioni al traffico nel centro storico

VeronaSera è in caricamento