Cronaca Angiari / Via Lungo Bussè

Scatta la vendetta contro gli autovelox. Bruciata nella notte una colonnina

Alcuni tecnici comunali si sono accorti il 26 aprile che il supporto "Velo ok" era andato bruciato nella notte ed hanno immediatamente avvisato i carabinieri. Il danno causato ammonta a circa mille euro

Un attacco vandalico si è consumato nella notte tra il 25 e il 26 aprile ad Angiari. 

Alcuni individui hanno preso di mira una delle cinque colonnine del "Velo ok" installate dall'Unione Destra Adige per conto del comune. Il supporto, posizionato in via Lungo Bussè e destinato a contenere un autovelox, è stato bruciato da alcuni individui, causando un danno al Comune di circa mille euro. Si sono accorti del danno alcuni tecnici del comune, che hanno subito avvisato i carabinieri. 

Il sindaco Vincenzo Bonomo invita il colpevole a presentarsi in comune e ha scusarsi. Fortunatamente l'amministrazione comunale era assicurata e potrà rimpiazzare la colonnina andata a fuoco con un'altra in metallo, un autovelox e una telecamera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta la vendetta contro gli autovelox. Bruciata nella notte una colonnina

VeronaSera è in caricamento