Sciarpe e felpe contraffatte vendute al Bentegodi durante Hellas-Brescia

Operazione della Guardia di Finanza che ha sequestrato quattrocento articoli e denunciato un ambulante. I controlli erano inseriti all'interno dell'operazione nazionale denominata «Offside Counterfeiting 2»

Sciarpe contraffatte sequestrate

Martedì sera, 2 aprile, in occasione della partita di calcio tra l'Hellas Verona e il Brescia, i finanzieri di Verona hanno controllato attorno allo stadio Bentegodi le attività ambulanti che vendevano abbigliamento e accessori e hanno sequestrato quattrocento articoli tra maglie, felpe, cappellini, t-shirt e sciarpe, denunciando un uomo per vendita di prodotti contraffatti.

 sciarpe-maglie-hellas-confiscate-finanza--3

I controlli erano inseriti all'interno dell'operazione nazionale denominata «Offside Counterfeiting 2» per il contrasto agli illeciti in tema di violazioni al diritto di proprietà; un'iniziativa ideata dalla Guardia di Finanza in collaborazione con la Direzione generale per la lotta alla contraffazione, l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico e la Lega Nazionale Professionisti di Serie A e B. Il suo scopo è quello di richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sull'importanza della legalità nel mondo della proprietà intellettuale.
In particolare, il progetto vuole sensibilizzare i consumatori sui pericoli derivanti dall'acquisto e dall'utilizzo di beni contraffatti e sui pertinenti danni generati al sistema economico e produttivo. A tal fine, la Lega di Serie A e la Lega di Serie B hanno dato la possibilità di veicolare il messaggio di legalità durante l'ingresso in campo delle formazioni e del team arbitrale. E a bordo campo è stato esposto uno striscione con lo slogan «L'originale vince».

guardia-finanza-originale-vince-hellas-brescia-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per contrastare la contraffazione, le Fiamme Gialle di Verona da gennaio a marzo di quest'anno hanno già sequestrato più di trentatremila prodotti tra beni di consumo, elettronica, giocattoli e abbigliamento. I denunciati sono stati quattro, mentre i multati diciannove, per violazioni alle norme in materia di contraffazione, sicurezza prodotti e tutela del made in Italy.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Il post Facebook del sindaco di Verona Sboarina sul virus e gli sbarchi dei migranti

  • Scuola, ecco il calendario per il Veneto: si parte il 14 settembre, si chiude il 5 giugno

  • Orologio da 40 mila euro rubato in gioielleria a Verona: padre e figlio in manette

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento