menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Sorpreso a vendere marijuana a dei ragazzi, studente finisce nei guai

La successiva perquisizione personale e domiciliare, ha portato i carabinieri di Legnago a recuperare 78 grammi "d'erba", 2 bilancini di precisione, quasi 1600 euro in contanti ritenuti il frutto dell'attività di spaccio e 4 pasticche di Ecstasy

Un altro arresto è stato messo a segno dai carabinieri della compagnia di Legnago, nell'ambito della lotta allo spaccio di droga. A finire in manette nel pomeriggio di sabato, per mano dei militari del Nor, è stato L. O. L., cittadino italiano classe 2000, residente a Cerea e studente, con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 
 L. O. L. è stato colto in flagranza al Porto di Legnago, in luogo solitamente frequentato da giovani, da una pattuglia della Radiomobile, mentre cedeva della marijuana ad alcuni ragazzi. 

Le perquisizioni che sono seguite, sia personale che domiciliare, hanno permesso ai militari di recuperare 78 grammi "d'erba", 2 bilancini di precisione, quasi 1600 euro in contanti ritenuti il frutto dell'attività di spaccio e 4 pasticche di ecstasy.
Il tutto è stato sequestrato e il giovane, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato portato in carcere: martedì mattina il giudice Franciosi ha convalidato il provvedimento e disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento