Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Automobili in prestito: da venerdì sono in vigore le nuove regole

La norma prevede l'identificazione scritta del conducente che utilizzi il mezzo per più di trenta giorni. Esclusi dalla legge solo i familiari che convivono con il proprietario del veicolo

Cambiano le regole per chi utilizza veicoli non propri: dal 7 dicembre entra in vigore infatti il decreto del Presidente della Repubblica numero 198 che prevede l'obbligo di registrare sulla carta di circolazione il nominativo di chi lo utilizza in modo esclusivo per periodi superiori a 30 giorni.

IDENTIFICAZIONE SICURA - L’obbligo riguarda autoveicoli, motoveicoli e rimorchi e si riferisce sia alle persone giuridiche sia a quelle fisiche, con l’unica esclusione dei familiari conviventi. Obiettivo della norma è facilitare l’identificazione dei responsabili della circolazione, nei casi in cui il mezzo sia utilizzato in modo continuativo da persone diverse da quelle indicate sulla carta di circolazione, rendendo così più diretta ed efficace l’applicazione delle sanzioni amministrative. Si pensi, ad esempio, a tutti i casi di decurtazione punti dalla patente. Per quel che riguarda le società, la nuova disposizione copre molti casi nei quali fino ad ora non era richiesta alcuna formalità: trasformazione del tipo di società, fusione, cambio di denominazione, ma anche affidamento in custodia giudiziale o contratti di comodato d’uso per periodi superiori ai 30 giorni.

PER I PRIVATI - Per i privati non è richiesto alcun aggiornamento solo nel caso in cui l’utilizzatore del veicolo sia un familiare convivente con il proprietario. Diversamente, dal prossimo 7 dicembre diventerà obbligatorio annotare il nominativo del soggetto che ha in disponibilità il veicolo per periodi superiori ai trenta giorni in forza di contratti o atti unilaterali che, in conformità alle norme dell'ordinamento civilistico, determinino tale disponibilità. Pesante la violazione prevista in caso di violazione: da 669 a 3.445 euro a carico del proprietario e del conducente non occasionale.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobili in prestito: da venerdì sono in vigore le nuove regole

VeronaSera è in caricamento